Vedemecum didattica a distanza DAD

La scuola, seppure siano sospese le attività didattiche in presenza, è operativa ed aperta come comunità di pratica e di apprendimento. Questa “assenza” forzata può e deve essere un modo per sperimentare la competenza base relativa a “imparare ad imparare”, sfruttando le risorse e le grandi potenzialità della rete.

Anche per i docenti si tratta di una occasione per sviluppare o sperimentare nuove metodologie innovative all’insegna della creatività.

Le seguenti indicazioni operative sono rivolte in primo luogo ai docenti e poi a ogni studente e a ogni famiglia.

L’obiettivo è quello di garantire, almeno in parte, la continuità del processo educativo e di apprendimento, favorendo insieme l’assunzione di responsabilità, da parte di ogni studente, nei confronti del proprio processo di apprendimento.

A tal fine è stato pubblicato la circolare n. 177, contenente il vademecum per la didattica a distanza